fbpx

Cannonau di Sardegna: il vino che unisce i sardi da millenni

Cannonau di Sardegna: il vino che unisce i sardi da millenni

Il Cannonau di Sardegna è il vino che unisce i sardi da millenni. Li accompagna ancora oggi dai pasti in famiglia alle feste. Il suo sapore deciso e forte rispecchia l’essenza dell’Isola. È un vitigno antico, il più diffuso in quanto si adatta meglio agli svariati terreni della Sardegna. L’uva Cannonau è coltivata da nord a sud, nelle zone di montagna e in quelle vicino alla costa. L’acino si presenta come una bacca nera e garantisce una resa media di circa 80 quintali per ettaro.

Cannonau: sardo al 100%

La teoria storica ufficiale sulle origini della vite Cannonau e la sua provenienza dalla penisola Iberica fa risalire la coltivazione all’Area del Caucaso e della Mesopotamia. Da qui, dopo essere stata trasferita nella regione dell’Anatolia, in Egitto e nelle Isole Egee, giunse in tutte le zone d’Europa e nel bacino del Mediterraneo. Poi in Sardegna grazie ai Fenici, i primi colonizzatori e paladini della coltura vinicola nel Mediterraneo.

Le origini del vitigno per lungo tempo furono attribuite alla dominazione spagnola del XV e XVI secolo. Si pensava che il Cannonau fosse una mutazione del Grenache, arrivato nell’isola con gli Aragonesi. Fu chiamato invece Alicante dagli iberici, che avrebbero contribuito alla diffusione del vitigno in Spagna: a Siviglia, con il nome di Canonazo e in Aragona con il titolo di Garnacha.

Recenti ritrovamenti archeologici di antichi vinaccioli di Cannonau nel territorio di Borore, nella Valle del Tirso, a Nord di Cagliari e a Villanovafranca hanno permesso di mettere in discussione queste teorie. I semi ritrovati sono stati datati intorno al 1.200 a. C. Questo conferma due cose: il vitigno Cannonau è quasi sicuramente specie autoctona sarda e la coltura della vite era già presente prima dell’arrivo dei Fenici.

Il Cannonau di Sardegna DOC

L’uva Cannonau è usata principalmente per la vinificazione. Durante la fermentazione del mosto i vinaccioli si depositano sul fondo mentre le bucce salgono in superficie formando una sorta di cappuccio che deve essere rotto e rimescolato. In sardo questa operazione era chiamata proprio “cannonare”.

Già quando si versa nel bicchiere il profumo del Cannonau si fa sentire. Al naso il bouquet è intenso e avvolgente con frutta rossa, spezie dolci, mirto e macchia mediterranea con tratti balsamici. Il gusto è deciso, sapido, non molto acido ma dotato di tannino a grana fine con grande intensità che regala sfumature di liquiriziacaffèrabarbaro.

Il vino Cannonau offre varie interpretazioni: quelle giovani, molto beverine e poco speziate, vini di annata e poi quelle corpose, affinate per anni in botte per donare la concentrazione. Spesso, a causa del gusto deciso e della gradazione importante, il Cannonau viene “tagliato” con altre uve. Così facendo lo si rende più amabile e meno alcolico, ma è da solo che trasmette a chi lo assaggia tutto il suo carattere.

All’interno del disciplinare della DOC del Cannonau di Sardegna, sono stati compresi diversi tipi di vino e alcune sottozone geografiche. Il Cannonau può essere classico, rosso, rosato, rosso riserva, liquoroso e passito. La zona della produzione delle uve è l’intero territorio regionale con il Cannonau di Sardegna classico proveniente dalle province di Nuoro e Ogliastra. Esistono poi delle denominazioni in base ad alcune sottozone: “Nepente di Oliena” con uve coltivate nei comuni di Oliena e Orgosolo, “Capo Ferrato” prodotto nei territori dei comuni di Castiadas, Muravera, San Vito, Villaputzu, Villasimius e il famoso “Jerzu” dei comuni di Jerzu e Cardedu.

 

Sardinia Brand Management aiuta le aziende sarde a posizionare il loro brand sul web, per acquisire più clienti grazie al marketing digitale.

Se vuoi saperne di più clicca sul link qui sotto.

www.sardiniabrand.com

cannonau sardegna vino sardi cannonau sardegna vino sardi

Condividi questo articolo

Sei stanco di aspettare per acquisire i tuoi nuovi clienti ?

Richiedi una Consulenza Telefonica

Lascia il tuo numero, ti richiamiamo!

Utilizza il form qui sotto per richiedere una chiamata e il nostro supporto ti contatterà immediatamente. Rispondiamo al 100% delle richieste in meno di 24 ore.

Rispondiamo al 100% delle richieste in meno di 24 ore.

Torna su